Smartfeeling Blog

by gian angelo geminiani

Nuove Idee per chi ha un cuore da Startup

Nuove Idee per chi ha un cuore da Startup

Cosa vuol dire “avere un cuore da Startup” Significa pensare senza pregiudizi, essere aperti a tutto e ad ogni eventualità, accogliere il cambiamento come se fosse ossigeno per i nostri polmoni e non aver paura di innovare. Se nel vostro petto sentite battere il cuore di uno Startupper, allora questo post è scritto per voi. Nuove OpportunitàRead more about Nuove Idee per chi ha un cuore da Startup[…]

Uscire dalla Crisi? Fate come le Startup.

Uscire dalla Crisi? Fate come le Startup.

Questo post è pensato per le PMI in difficoltà che vogliono uscire dalla crisi, così come per chi vuole avviare un nuovo progetto di impresa. Non vi parlerò di pianificazione strategica, di business plan o altre amenità da grandi aziende, ma di agilità e di prontezza di riflessi, vi parlerò di come Davide può sconfiggereRead more about Uscire dalla Crisi? Fate come le Startup.[…]

Chi fa da se….

Chi fa da se….

Fare da sé in tempi crisi è possibile anche in caso si tratti dei sistemi informativi Aziendali?
E’ possibile formare il personale aziendale affinché svolga compiti fino ad ora designati a professionisti del settore?
Insomma, il DIY può sostituire il professionista ICT oppure i rischi sono troppo elevati?

L’Italia non è quel paradiso di startup che vogliono farci credere.

L’Italia non è quel paradiso di startup che vogliono farci credere.

– 43% di disoccupazione giovanile equivale a “rimbocchiamoci le maniche e facciamo impresa”
– Abbiamo tasse da paura e leggi sul lavoro da post-rivoluzione-industriale. Chi vogliamo fregare? Siamo l’anti-business d’Europa
– Ecosistema tecno-che?
– Tutti alle prime armi, novellini. Chi ha fatto la exit, raramente ci riprova.
– Poca esperienza e cultura imprenditoriale. Fare un ottimo prodotto non vuol dire fare un’ottima impresa
– Se sbagli sei fregato. Da noi non c’è cultura del fallimento, che ha solo accezioni negative.
– Gli investitori hanno i riflessi di un bradipo e ti fanno perdere tempo.

Il tuo brand è ciò che i tuoi clienti dicono.

Il tuo brand è ciò che i tuoi clienti dicono.

Osservate bene la foto prima di continuare a leggere. E tremate, perchè quello che state per leggere potrebbe far crollare ogni vostra certezza su chi governa la comunicazione sul vostro brand. Inizio dal finale: a governare la comunicazione sul vostro brand sono i vostri clienti, soprattutto quelli scontenti con 16 volte le motivazioni di quelliRead more about Il tuo brand è ciò che i tuoi clienti dicono.[…]