Qualche tempo fa in “R&D 2.0: quando il cliente ci mette lo zampino…” vi avevo parlato di feeldude.com, un sito che coinvolge una community di designer per la realizzazione di T-shirt in tiratura limitata.
Stiamo parlando di “User Generated Content”, o meglio “User Generated Product”.
Affascinante, una community che riunisce creativi, appassionati “clienti” e l’anima del commercio. Per capire meglio di cosa parlo provate a leggere i commenti alle grafiche proposte e le discussioni sul forum.
Io continuo a lanciarvi la palla….

I cervelli italiani sono in crisi?
Di sicuro qualcuno è in fuga, ma per quelli rimasti, che si muovono come alieni tra annichilenti reality-show e “soap TG” , ecco una bella opportunità per mettersi in gioco che arriva proprio da FeelDude.
Ma attenzione, non è per tutti. Possono partecipare solo i cervelli piu’ creativi.
Si tratta di un contest o GAME, un po’ particolare che vi offre la possibilità di rendere visibili al pubblico le vostre creazioni che oltre ad essere prodotte e vendute sul sito feeldude, verranno esposte e vendute anche nel bookshop Skira presso gli spazi di SUPERSTUDIO PIU’ durante il periodo del Fuorisalone (22 al 27 aprile ‘09).
Ma non solo, l’etichetta della T-shirt riporterà il nome del designer.
Una bella opportunità per chi il cervello non l’ha lasciato fuggire.
Il tema del GAME è “DESIGN ECOLOGICO” e si terrà dal 9 al 23 marzo e troverete qui il regolamento completo.

Saranno ammessi disegni che esprimano in modo autentico ed interessante il concetto quanto mai attuale del Design sostenibile. La richiesta di Feeldude e di SUPERSTUDIO è di realizzare e proporre grafiche che rappresentino il mondo del Design ma con particolare attenzione all’aspetto ecologico. Potrete spaziare dal riciclaggio all’ecosostenibilità, dal diverso impiego dei prodotti, al concetto di eco design o design verde e energia pulita.

In conclusione, se lo avete conservato e siete dei designer, allora mettetelo alla prova con “DESIGN&CO”.
Se non siete dei designer, leggete tra le righe e fate un grande sforzo di immaginazione per portare questo genere di iniziative anche sulla vostra realtà. Che siate una grande o piccola realtà produttiva, uno studio di consulenza o una realtà commerciale, poco conta.
Il punto è che oggi internet è diverso, è 2.0.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.