Nel video “Google Campfire One” lo slogan è: “Making the web better by making it social.”

Stiamo parlando delle OpenSocial API, il set di API che Google mette a disposizione dei vari programmatori che abbiano intenzione di sviluppare un Social Network integrato ed integrabile con altri S.N.

Ma il punto non sono le API, e la sede per parlarne non è questa (anche se ne sarei tentato).
Il punto è che il Social Network (o Web 2.0, se preferite) è il nuovo NetBusiness (o Business 2.0, se preferite).

Dove stà andando la NetEconomy? Beh, credo la risposta la possiate immaginare da soli.

Buttate un occhio nuovamente alla mappa di Architects Japan.
Rileggete con attenzione il post sulla nuova comunicazione in internet.

E se ancora il concetto non è chiaro, provate anche An explanation of Google’s challenge to Facebook .

Il punto è che gli utenti (NOI), sono annoiati dal solito sito “a senso unico”, da subire in modo passivo. Noi preferiamo interagire, generare contenuti, condividere.
Condividere. Non sottovalutate questo concetto. Sarà il fulcro del Business 2.0., il buco nero che attrae tutti i media e rivoluzionerà la comunicazione. Dalla televisione ai comunicati redazionali, ogni forma comunicativa dovrà fare i conti con l’animale sociale che è in noi, e che vuole CONDIVIDERE.

Tra non molto, molti di noi avranno una loro televisione (i CREATORI).
Mentre gli altri preferiranno “navigare” tra i contenuti riorganizzati e messi a disposizione dalle nuove WebTV (o IPTV).
Secondo voi perchè YouTube ha avuto tanto successo?

Concludo con una provocazione, come mio solito.
Se ora siete convinti che il Social Network è il futuro del web, allora che intendete fare per il vostro business?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.